Con questa semplice guida vediamo nel dettaglio le carte che costituiscono le combinazioni vincenti di una “mano” di poker, un round di gioco che va dalla distribuzione delle carte alla vincita del piatto da parte di un giocatore. A seconda della variante di poker una “mano” può svolgersi in modo diverso.

Nel Texas Hold’em per esempio ogni giocatore riceve due “poket cards”, carte coperte che solo lui conosce. Nel poker classico le carte coperte sono 5. In ogni caso le combinazioni vincenti delle carte seguono queste regole.

Riportiamo ora in ordine crescente le combinazioni di carte possibili, partendo dalla gerarchia più bassa fino alla mitica e imbattibile Scala Reale. In quasi tutti i casi, al contrario di quanto si potrebbe pensare, il seme non conta mai sul peso di una combinazione. Detti tipo “come quando fuori piove” non hanno valenza al poker.

Ecco le combinazioni:

  • Carta alta (high card)

Se nessun giocatore ha realizzato un valore di mano, vince quello che ha la carta più alta. Se due giocatori hanno la carta alta di medesimo valore, decide la seconda carta più alta e così via.

  • Coppia (pair)

Qualsiasi combinazione che contenga due carte dello stesso valore. Se due giocatori hanno una coppia di egual punteggio, le carte rimanenti decidono.

  • Doppia coppia (two pairs)

Combinazione che contiene una coppia di un valore e una seconda coppia di diverso valore. Decide la coppia più alta. Se due giocatori hanno la coppia alta dello stesso valore, decide la seconda. Se entrambe le coppie hanno lo stesso punteggio, decide la restante carta.

  • Tris (Three of a Kind)

Combinazione che contiene tre carte dello stesso valore. Se due giocatori hanno un tris dello stesso valore, decide la carta più alta tra le due restanti.

  • Scala (straight)

Combinazione di cinque carte in sequenza, ma non dello stesso seme. Se due giocatori hanno una scala, la vincente viene determinata esclusivamente dal confronto carta più alta delle due scale.

  • Colore (flush)

Combinazione di carte dello stesso seme non in sequenza. Se due giocatori hanno colore, il vincente si determina non dal seme, che non ha nessuna rilevanza, bensì dalla carta più alta di ciascun colore. Se anche la carta più alta è uguale, si guarda alla seconda più alta e così via.

  • Full (full house)

Combinazione di un tris (tre carte dello stesso valore) e una coppia (due carte dello stesso valore, diverso da quello del tris). Se due giocatori hanno full, è il valore del tris a determinare il vincitore. Se i due giocatori hanno un tris dello stesso punteggio, si guarda la coppia.

  • Poker (Four of a kind, carrè…)

Combinazione di quattro carte dello stesso valore e una carta extra. Se due giocatori hanno poker vince quello di valore più alto. Se due giocatori hanno lo stesso poker, si guarda alla carta extra (vince la più alta).

  • Scala di Colore (Straight Flush)

Carte in sequenza e dello stesso seme, esclusa la combinazione da 10 a Asso, che costituisce la scala reale. Se due giocatori hanno scala di colore, vince scala che include la carta più alta. Per esempio una scala 9 – K vince su una 8 – Q.

  • Scala reale (Royal Flush)

Cinque carte in sequenza dello stesso seme, dal 10 all’Asso.